Primi passi per andare online

Primi passi per andare online

I miei consigli per gli specialisti della salute

Ci hai pensato tanto e per portare più pazienti in studio sei giunto alla conclusione di volerti pubblicizzare sul web. Oppure non hai ancora deciso e vuoi sapere cosa ti aspetta. In questo articolo cerco di riassumerti alcune informazioni da sapere e darti degli spunti di riflessione. Cominciamo.

Con i clienti normalmente chiedo di identificare una trentina di pazienti significativi e riportarmi dei dettagli come sesso, età, problematica per cui hanno cercato aiuto e soluzione proposta. Questo ci permette di:

  • conoscerci, farmi capire meglio il lavoro del professionista che sto seguendo;
  • identificare un target con dettagli specifici come appunto sesso e fascia di età (informazioni utili per una eventuale campagna pubblicitaria);
  • verificare i punti di forza dello specialista;

Se lo specialista si occupa di varie problematiche, passiamo a verificare se con una problematica in particolare ha riscontrato pazienti particolarmente soddisfatti dei risultati ottenuti. Per esempio la gestione dell’ansia per uno psicologo, la SIBO per un gastroenterologo ecc.
Può succedere che uno specialista sia particolarmente interessato a qualcosa ma riuscire meglio in qualcos’altro. A quel punto potrà cambiare obiettivo o rinforzare le sue competenze in ciò che gli interessa.

Segmenti di clientela

Una volta fatta questa raccolta di dati, dovresti poter rispondere con sicurezza a domande tipo:

  • chi è il mio cliente ideale?
  • qual è il suo problema specifico?

Attività chiave

  • cosa posso fare per lui?
  • quali soluzioni posso proporgli per risolvere il suo problema?

Buyer personas

Immagina 2-3 pazienti tipo davanti a te. Dagli dei connotati. Di che colore sono i loro capelli? A che punto della loro vita si trovano (giovani mamme che si barcamenano tra la loro relazione, l’essere madri, il lavoro, la casa…)? Dagli un nome. Ogni volta che utilizzi un qualche canale di comunicazione, immagina di parlare direttamente a loro.

Proposte di valore

Hai per i tuoi pazienti, per le persone che hai identificato, delle proposte di valore? Sei cioè riconoscibile e unico nella tua offerta? Perché Marta, Giovanni, Roberta… dovrebbero scegliere proprio te tra tutti i gastroenterologi, fisioterapisti, psicologi ecc. che ci sono nella loro città?

Hai contato più o meno quanti sono gli specialisti del tuo campo nella tua città?
Sai cosa offrono?
Sai come comunicano (utilizzano un qualche canale social, come, con quale linguaggio)?
Cosa può renderti diverso da loro, in modo che il tuo paziente ideale possa considerarti l’opzione migliore per risolvere il suo problema?

Aiuta i tuoi pazienti a fare chiarezza, rendili parte attiva del loro percorso di guarigione.

Hai solo un’occasione per fare una buona prima impressione

Questo in cosa si traduce?

  • utilizza solo i social che puoi davvero curare e gestire
  • utilizza foto di buona qualità
  • facendo un’analisi della tua comunicazione (della tua pagina fb, del sito ecc), arriva chiaramente il messaggio:
    • chi sei;
    • cosa fai;
    • quali sono i tuoi valori;
    • la tua vision;
    • la tua mission;
    • autorevolezza

Per essere convincente nella comunicazione online con i tuoi pazienti, devi avere più che chiare le risposte.

Vision

Qual è il tuo sogno? Cosa ami fare? Cosa vuoi dare e trasmettere al mondo del tuo bagaglio di conoscenze ed eseperienze?

Io amo leggere. Mi è sempre interessato il funzionamento dell’essere umano e ciò che può rendergli migliore la vita. Ogni volta che scoprivo un libro, da quelli di cucina a quelli di self-help a quelli di psicologia, o anche solo un romanzo con un messaggio importante, avrei voluto condividerlo con il mondo. “Ehi, ho scoperto questa cosa, è geniale!”. Scegliere di dedicarmi al settore medicina e salute è stato un punto di arrivo.

Mission

La mission è come hai intenzione di mettere in pratica la tua vision. Quali canali, strumenti, collaboratori utilizzerai?

Nel mio caso è sicuramente fondamentale l’aggiornamento continuo. Questo mi permette di applicare ai miei clienti le conoscenze, metodologie e strumenti testati e approvati dagli esperti del marketing.
               Valuto a seconda delle situazioni quali sono i canali migliori, come il sito web, facebook, google ecc. per presentare l’attività e le conoscenze dei miei clienti.
Utilizzo strumenti come SeoZoom per aiutarmi a fare un bilancio del lavoro svolto.

Autorevolezza

Soprattutto per un professionista della salute è molto importante.
Quando scegliamo di acquistare qualcosa, può succedere che non ci soddisfi e che riportiamo quindi una perdita economica, grande o piccola. Nel caso della salute non c’è solo un rischio economico, ma anche la paura di peggiorare o trascinare il problema per il quale avevamo cercato il supporto specialistico.
Per un paziente quindi la scelta dello specialista è molto delicata.

Come fai quindi a guadagnare autorevolezza? Se hai esperienze in strutture importanti il tuo cv è sicuramente un buon punto di partenza. La condivisione delle tue conoscenze in un linguaggio semplice, avvalorate da fonti scientifiche è un buon secondo passo.
Il terzo direi che sia quello di aprirti ad un confronto con altri colleghi. Le interviste con altri specialisti, le menzioni di altri verso il tuo lavoro, sostengono ed avvalorano la tua figura.

Risultati sostenibili nel tempo

  • Stai facendo promesse che non puoi mantere?
  • Stai cercando di fissare un appuntamento o aiutare davvero una persona che potrà prenderti come riferimento nel tempo?

Commenti

Vuoi cominciare a pubblicizzarti online o hai già iniziato a farlo ma cerchi qualcuno che elabori una strategia per te e segua la crescita della tua attività? Contattami raccontandomi qualcosa di te e verificheremo insieme se e come posso aiutarti.

Post Correlati