Formazione: scuole per web designer e web developer

Ecco il secondo post dedicato alla formazione, oggi volevo parlarvi di scuole e corsi in Italia.

Corsi di livello universitario

Per quanto riguarda l’università la prima cosa da fare è andare di persona a chiedere il programma del corso. Non so come funziona adesso, ma dopo il mio diploma andai alla facoltà di Architettura della Sapienza di Roma per chiedere informazioni. Mi diedero un bel libro con tutti gli esami da fare, relativa descrizione, docente e libri da studiare. Al momento andando a intuito suggerirei ai web developer di informarsi per ingegneria informatica o “Tecnologie web e multimediali” dell’Università di Udine.
Per i web designer invece le accademie di belle arti o lo IED.

Roma – Accademia delle Arti e Nuove Tecnologie

Corsi di specializzazione

Per chi ha poco tempo e vuole studiare subito e solo le materie che gli interessano, suggerisco i corsi con rilascio di attestato.

Facciamo qualche esempio:

Presso html.it è possibile seguire un percorso da principiante ad avanzato per quanto riguarda il php:
Corso Php per webmaster, sicurezza applicazioni php e zend php II

Più per web designer invece, tra i corsi di labfortraining ho trovato interessanti questi due:
Animazioni per il web (js e jquery) e Ajax-Jquery

Milano e Roma – html.it
Roma – Labfortraining
Napoli – Corso con rilascio attestato presso l’Università Federico II di Napoli
Napoli – Istituto Superiore di Comunicazione

Come scegliere il corso più adatto

Dipende dai soldi e dal tempo che vuoi dedicare. Inizia a informarti, segui i blog di chi già fa questo lavoro. Le carriere e le opzioni nel web sono davvero molte, solo raccogliendo informazioni puoi fare chiarezza su cosa vuoi fare e risparmiare tempo e soldi.

Per verificare che un corso sia valido, mettiamo il caso di un corso di php, controlla il programma, confrontalo con quello di altre scuole e con gli indici dei manuali. Non farti distrarre da descrizioni pompose, il corso deve avere un programma dettagliato e valutabile punto per punto. Dev’essere un giusto mix tra teoria e pratica. Le belle parole non servono se i professori sono capaci di fare solo questo, ma nemmeno una formazione esclusiva sui software va bene, per quello c’è sempre youtube o un manuale volendo. Poi sicuramente se una scuola non sa fare nemmeno il suo sito, è difficile che ti sappia insegnare come farne altri..

La mia esperienza personale

Io avevo le idee molto chiare su quello che volevo fare. Ho iniziato la mia scelta partendo dall’università. Sono andata sul sito del miur e ho cercato i corsi di arti visive. All’epoca risultava come arti visive solo la facoltà di Architettura di Venezia. Potete immaginare quanto c’entrasse con il web.

Continuando la mia ricerca ho trovato lo IED e un’altra scuola che non ricordo, non mi convinceva perchè sviluppava il programma in soli due anni (potevo immaginare lo spazio dato a ciascun argomento..).
In quel periodo allo IED c’erano i corsi di digital design a Milano ed il corso di digital and virtual design a Roma. Il primo riguardava tutto ciò che è 2d, dalla grafica al web, mentre il secondo integrava con il video ed il 3d. Abitando a Roma ed essendo lo IED una scuola molto costosa optai per il corso di Roma.

Cosa mi ha fatto capire che lo IED era quello di cui avevo bisogno? A livello emotivo la sensazione è stata forte e chiara. Durante le scuole superiori conciliare compiti, famiglia e computer non era stato semplice. Adoravo lavorarci ma ero praticamente l’unica in classe ad avere questa passione. Ricordo ancora la sensazione durante una lezione di basic design, la sensazione di essere nel posto giusto, al momento giusto e con le persone giuste. Persone che avevano il mio stesso sogno.
A livello pratico il programma mi sembrava coerente. Il primo anno si iniziava con le basi, integrate da un primo approccio ai software. Nel secondo e terzo anno si delineavano meglio i 3 percorsi: video-3d, grafica e web. Era sicuramente un corso molto generale, nel senso che imparavi un po’ di tutto. Poi c’è bisogno di specializzarsi. Per questo un valido aiuto sono le risorse reperibili in rete e i libri, ma di questo parleremo nel prossimo post.

Commenti

Vuoi cominciare a pubblicizzarti online o hai già iniziato a farlo ma cerchi qualcuno che elabori una strategia per te e segua la crescita della tua attività? Contattami raccontandomi qualcosa di te e verificheremo insieme se e come posso aiutarti.

Post Correlati

Leave a comment